Magia d’Autunno Parete del Vole dell’aquila-Valsugana

 

Passavo sotto quella parete tutti i giorni per andare a lavorare a Feltre e ogni volta la guardavo, già al sole anche di prima mattina, rischiando ogni volta incidenti, per seguire la linea di questa via. Questa continua visione e il famoso traverso mi attraevano irresistibilmente, ma purtroppo non ci ero riuscito ad andare mentre abitavo a 10 km dalla base di partenza. Così a Novembre del 2015 ho dovuto fare 400 km per tornare e togliermi questo tarlo….
La via è molto bella, ora chiodata bene e con buona roccia, ma purtroppo poco frequentata e quindi un po sporca. La logistica di accesso è complicata e noi abbiamo optato per calarci dall’alto con tre spettacolari doppie, ma trovare l’ancoraggio di discesa nel bosco sommitale non è per niente semplice e non lo è neppure fare l’ultimo tiro per uscire dal bosco verticale, infido e poco proteggibile: sarebbe necessaria una corda fissa che però manca perchè tutti si calano dal tiro precedente.